Man in motion

John Parr…
St Elmo’s Fire (Man in motion)
La conoscete? La conoscete??? Dai!!! No???

“Film paréid” …volume 1

Qualche altro indizio, Film Parade vi dice qualcosa? Dai, se avete la mia età (over 30) l’avete almeno sentita nominare, sicuramente. Ma sì dai che ce l’avete pure, una musicassetta duplicata, impolverata, ma sì! La raccolta regina di tutte le raccolte; nessun album può vantare una scaletta con Neverending Story di G.Moroder (cantata da Limahl), Take My Breath Away, Staying Alive dei Bee Gees, La Bamba, Eye Of The Tiger, Great Balls Of Fire, Far From Over, Maniac, Call Me… (potrei svenire andando avanti) e, ultima ma non ultima, St Elmo’s Fire.

Non fate i fighi, tanto non la conoscete…

…e vi spiego subito perché.

Siete già andati a cercarla su Youtube? Ve la metto io tra qualche riga, state comodi. Tutti i titoli sopra citati sono le colonne sonore di film come La Storia Infinita, Top Gun, La Febbre del Sabato Sera, Rocky, Flashdance (svengo di nuovo) etc etc, tutti capolavori della mia era geologica. St Elmo’s Fire appare come canzone principale della colonna sonora dell’omonima pellicola; un film che, almeno rispetto agli altri, non si è cacato nessuno. E io sono andato a vedermelo sto film, e ho capito perché: non (mi) dice proprio niente.

St Elmo’s Fire è un tipo di film generazionale (amici che si laureano bla bla) che probabilmente negli USA ha riscosso più seguito che qui. Il cast, fatte eccezioni per due nomi che faccio dopo, è un insieme di attor(ucol)i che hanno lavorato parecchio in quel periodo facendo sempre le stesse cose. Parlo sempre ai miei più o meno coetanei, chi di voi negli anni delle superiori non si è mai svaccato davanti a Italia Uno o Canale 5, nelle ore centrali del pomeriggio e si è beccato robe tipo Pretty in Pink …ecco, quegli attori lì.

Le due eccezioni a cui facevo riferimento rispondono ai nomi di Demi “HaiDettoNiente” Moore e Andie “ScusatemiSeE’Poco” MacDowell.

Torniamo alla canzone

Ricordo, per quanto detto sopra, che ogni volta che mi ascoltavo Film Parade, quelle 6-8 volte al giorno alle elementari, arrivavo in fondo e mi dicevo “sta canzone mi piace proprio, ma da dove viene?”. Il cantante, John Parr, ha un tipo di voce che mi colpisce sempre, stile Rod Stewart, Bryan Adams, Roger Taylor…

Non esisteva Youtube, per cui puppa! In verità mi bastava la canzone, con un po’ di sforzo il film l’avrei trovato. Ma a quei tempi non avevo nemmeno il videoregistratore, per cui dovevo affidarmi a chi l’avesse. O alla TV.

Passano due decadi e scopro, grazie alle infinite risorse del web (strumento allora inimmaginabile), che appunto non mi sono perso niente riguardo al film. Però sono riuscito a vedermi il video della canzone e a vedere in faccia questo John Parr che la cantava.

Guardo e riguardo, collego il testo al film, dico “beh sì carino, men in motions, uomini in movimento… sti ragazzi che crescono, capito”.

Capito un tubo!

Tra i vari video di Youtube trovo anche questa versione live acustica (lui bravissimo). Vedo le immagini dietro di lui, ricollego il testo, arriva l’illuminazione!

“Sarò un uomo che si muove / ho giusto bisogno di un paio di ruote […] solo una volta nella vita un uomo ha il suo momento / e il mio momento è adesso / sto diventando vivo / posso sentire la musica che suona / vedo gli striscioni che sventolano”

Giù il cappello.

 

Se non puoi farne a meno, lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...